Ubisoft annuncia Atomega, shooter in cui vinci anche senza uccidere

Ubisoft presenta un gioco al di fuori della realtà in cui viviamo, oltre i confini spazio-tempo. Di che si tratta?

Uno shooter che non è uno shooter, ambientato alla fine dei tempi e che vede come soggetti principali gli Exoforms, forme di vita post-biologiche presentate come “gli esseri più lontani dall’uomo e dalle macchine”. 

La descrizione di un quadro di Picasso sarebbe probabilmente più chiara e dettagliata. Non spaventatevi, non si tratta di un gioco per laureati in astrofisica. Il suo nome è Atomega ed è il nuovo sparatutto arena in stile retrò creato dallo stesso team di sviluppo che si trova dietro Grow Home e Grow Up.

Atomega

L’obiettivo principale del gioco è quello di crescere, partendo dal semplice Atom e acquisendo sempre maggior massa, per diventare infine Omega. Per farlo ci sono due vie percorribili: evitare i combattimenti e raccogliere in modo pacifico i blocchi di materia o combattere contro gli altri esseri in una sfida all’ultimo “sangue”. Il giocatore con i più punti alla fine del round, vince.

Atomega è un titolo decisamente fuori dal comune, un giochino semplice che intrattiene e occupa i tempi morti. I match, della durata di 10 minuti l’uno, consistono in sfide 4vs4 in varie arene, ognuna abbastanza spoglia, ma perfettamente in linea con il gioco stesso.

Questo progetto, che vede alle spalle l’appoggio di mamma Ubisoft, approderà su Steam a partire dal prossimo 19 settembre

 

Incuriositi? Per certi versi potrebbe sembrare più un titolo da cellulari, ma non date per scontato il fattore sfida e divertimento. Provatelo e fateci sapere cosa ne pensate!

Fonte

Veronica Fontana

"Condividi nel tuo profilo delle brevi informazioni che possano essere mostrate anche ai visitatori". Cos'è questo, un museo? Allora faccio l'animale imbalsamato, mi metto in posa. La mia descrizione riporta la passione per i film, le serie TV e i videogiochi.

Lascia un commento