Shadow of the Colossus: come abbattere il sesto Colosso – Guida

Risolvere ed abbattere il sesto Colosso: Barba il Gigante.

Come avrete potuto osservare, tutti i Colossi di Shadow of the Colossus sono dei veri e propri giganti, ma il sesto che dovrete abbattere sarà il Gigante con la G maiuscola. Il suo nome è Barba, per via della lunga barba che gli penzola dal mento, e si trova in una tomba sotterranea a sud della regione.

Dopo aver sconfitto Avion, l’idolo volante, si torna con i piedi per terra e anche in questo caso dovrete cimentarvi in un vero e proprio puzzle ambientale per assicurarvi la vittoria. In questa guida vi spiegheremo la tecnica migliore per abbattere Barba il Gigante, il sesto Colosso di Shadow of the Colossus.

Raggiungere il Colosso

Innalzando la spada al cielo noterete che questa volta la direzione da prendere sarà verso sud-ovest. Seguendo con lo sguardo il fascio di luce riflessa, vedrete sullo sfondo alcune guglie e sarà proprio lì che dovete dirigervi. Saltate quindi in groppa al vostro fido destriero e seguite il percorso designato.

Sempre tenendo lo sguardo fisso sulle guglie, raggiungetele e passateci nel mezzo finché non arrivate ad un ampio canyon che conduce ad un percorso sulla destra. Imboccate quest’ultimo e seguitelo finché non sfociate in una piccola foresta. A questo punto vi diamo un piccolo consiglio: il bosco è abbastanza fitto e non sarà facile cavalcare con Agro tra gli alberi. Per velocizzare il viaggio consigliamo di scendere dal cavallo e procedere a piedi, dato che l’animale continuerà comunque a seguirvi. Ovviamente questa azione non è obbligatoria, ma se rimarrete sulla groppa del cavallo sarete costretti a rallentare e fermarvi diverse volte per non rimanere incagliati tra gli alberi.

Una volta arrivati al limitare della foresta finirete in un altro sentiero che potete percorrere tranquillamente, poiché non ci sarà alcun bivio a mettervi in difficoltà. Continuate a seguire la via lungo il canyon e superate la sporgenza poco avanti, dopodiché vi ritroverete in un tunnel che vi porterà dritti nel deserto. A questo punto, una volta che la luce del sole tornerà ad accarezzarvi, alzate la vostra spada e controllate la via giusta da prendere per non rischiare di perdervi tra la sabbia. Seguendo il fascio di luce attraversate le dune e ad un certo punto noterete una struttura costruita in una parete rocciosa. Al suo interno riposa Barba il Gigante, il sesto colosso di Shadow of the Colossus.

Il primo approccio

Ora dovete entrare nella dimora del Colosso, che molto probabilmente sarà molto contrariato dal vostro arrivo. Quindi preparatevi! Scendete dal vostro fido Agro e imboccate il tunnel parzialmente coperto da dei massi di roccia. Superate questi ultimi saltando e procedete lungo il corridoio che porta sottoterra.

Lungo la strada incontrerete altri massi da superare e alcune svolte, ma voi procedete tranquillamente fino a che non partirà una breve sequenza animata. Dopo di questa proseguite dritti fino a raggiungere il bordo: guardando in basso vi accorgerete di essere molto in alto rispetto al terreno sottostante, quindi dovete scendere. Posizionatevi sul bordo e iniziate la discesa aggrappandovi alle sporgenze di pietra fino ad arrivare a terra. Non appena toccherete il pavimento partirà un’altra cutscene che mostra l’arrivo di Barba il Gigante, il sesto Colosso di Shadow of the Colossus. E ora, inizia la battaglia!

Non appena riprendete il controllo di Wander dovete allontanarvi immediatamente dal Colosso, quindi giratevi e iniziate a correre verso il fondo della stanza. Ad un certo punto incontrerete un lungo muro di pietra che vi sbarra la strada, arrampicatevi su una delle piccole colonnine che vedete e superatelo. Dovrete ripetere questa operazione altre due volte, poiché troverete altri due muri che attraversano la stanza da parte a parte. Una volta superato l’ultimo divisorio di roccia dirigetevi verso l’alcova incassata nel muro, che si trova proprio in fondo alla stanza sorretta da alcuni pilastri. Quando arrivate nascondetevi dietro uno di questi ultimi e assicuratevi che il Colosso vi noti. Se non lo fa scagliateli contro qualche freccia finché lui, infastidito, non si avvicinerà. A questo punto dovete solo aspettare che Barba il Gigante si abbassi per cercarvi dietro i pilastri e, quando la sua folta barba sarà abbastanza vicina, non dovete fare altro che sgusciare fuori dal vostro nascondiglio e aggrapparvici. Siete pronti per una bella scalata?

Abbattere il Colosso

Presa ben salda alla barba del Colosso e via! Arrampicatevi fino a raggiungere la cima della testa del Gigante, fermandovi a riposare sulle sue spalle per recuperare energia. Il primo sigillo magico (o punto debole) del sesto Colosso di Shadow of the Colossus si trova proprio sul punto più alto della sua testa e, una volta raggiunto, iniziate ad affondare la spada. La creatura cercherà in tutti i modi di farvi cadere agitandosi non poco, quindi siate rapidi e cercate di caricare le pugnalate al massimo per non consumare troppa energia.

Una volta che il primo sigillo si spegne dirigetevi verso il secondo, che si trova sul lato sinistro della schiena del Colosso proprio sotto la scapola. Per raggiungerlo potete calarvi lungo la pelliccia del Gigante, oppure lasciarvi direttamente cadere verso il basso. Quest’ultima tecnica ve la sconsigliamo poiché i movimenti concitati della creatura potrebbero farvi perdere l’equilibrio e cadere.

Una volta raggiunto il secondo e ultimo sigillo colpitelo con alcune pugnalate ben assestate per far cadere il Colosso.

Bonus: lucertole, santuari ed alberi di frutta

Lungo la strada per raggiungere Barba il Gigante, il sesto Colosso di Shadow of the Colossus, potrete trovare 6 lucertole, 2 santuari e un albero da frutta che fanno parte dei bonus collezionabili. Essi non sono indispensabili ai fini della trama, ma vi saranno d’aiuto per proseguire con più facilità. Le lucertole aumentano la stamina, i frutti e i santuari ricaricano la vita. Questi ultimi fungono anche da salvataggio rapido dei progressi. Vediamo insieme i luoghi esatti.

Nelle fasi iniziali, quando arrivate nella foresta, seguite il primo sentiero che si dirama a sinistra. Per non sbagliare mantenete la scogliera sempre alla vostra sinistra e proseguite finché non arrivate al primo santuario. Attorno a quest’ultimo troverete 3 delle 6 lucertole, che purtroppo non sono facili da individuare a causa delle foglie del sottobosco. Se le perdete di vista allontanatevi e tornate dopo un po’ per scovarle.

Tenendo ancora una volta la scogliera alla vostra sinistra, dirigetevi un po’ più a sud-ovest. Qui sulla scogliera troverete un sentiero senza uscita e in fondo ad esso l’albero da frutta. Colpendo i frutti questi cadranno su una sporgenza che si trova circa a metà della scogliera. Per recuperarli dovete scendere di sotto aggrappandovi all’edera, fino a raggiungere una sporgenza che vi porterà dritti dai frutti. Inoltre, attorno alle radici dell’albero da frutta, potete catturare una lucertola.

Infine, non appena raggiungete il deserto, seguite un sentiero verso destra: non potete sbagliare perché gira bruscamente e lo riconoscerete di certo. Davanti a voi troverete il secondo santuario e una lucertola nei dintorni. A sud di quest’ultimo vedrete la scogliera, quindi tornate indietro verso est per aggirarla e dopo svoltate a destra verso ovest. Ad un certo punto, alla vostra sinistra, noterete un masso e lì nelle vicinanze troverete l’ultima lucertola.

Per visionare le altre guide di Shadow of the Colossus, che spiegano nel dettaglio come abbattere i Colossi, cliccate qui

Elisa Pollini

Videogiocatrice per passione, scrittrice per caso. Adoro tutto ciò che è videogioco e sono sempre pronta ad imparare cose nuove dell’universo tecnologico, che mi affascina tantissimo.