Scalebound ricompare tra i titoli Xbox Store

Aaron Greenberg ha fatto subito chiarezza, ma la speranza non muore.

Il Marketing Manager di Microsoft ha fatto chiarezza su una situazione che rischiava di accendere un po’ troppo gli animi: la pagina relativa al gioco Scalebound non dovrebbe essere visibile su Xbox Store essendo un contenuto molto datato, è tornata online per errore.

Per chi non sapesse di cosa si sta parlando: nel gennaio 2017 Microsoft annuncia, dopo 4 anni di sviluppo, che il progetto Scalebound sarà cancellato. Vengono fornite spiegazioni abbastanza vaghe circa la lentezza nell’avanzamento dello sviluppo e la scarsa stabilità del gioco e nei giorni successivi la Redmond rimuove qualsiasi riferimento al titolo dai suoi siti, compresi gli account Twitter e Facebook, oltre ovviamente alla pagina del gioco da Xbox Store.

Nelle scorse ore però questa stessa pagina è riapparsa nello store, risultando per altro nuovamente accessibile. Tra gli utenti si è ovviamente scatenato il panico generale, ma la triste smentita non ha tardato ad arrivare. Al momento la pagina del gioco è disponibile solamente sullo store americano, ma non è chiaro se si tratti di una semplice svista, rimane però il fatto che l’estate scorsa Microsoft ha rinnovato il trademark di Scalebound, ma confermando che il gioco non è in fase di sviluppo. Circolano però dei rumors che sostengono che il progetto sia ancora in lavorazione, sebbene non presso gli studi di Platinum Games.

Forse è un po’ ingenuo sperarlo, ma se Microsoft avesse in serbo una sorpresa per l’E3?

Fonte

Samuele Nicotra

Laureato in Comunicazione Professionale, attualmente frequento un Master in Marketing e Storytelling. Tra le mie tante passioni spiccano la musica, i giochi di ruolo, la scrittura e ovviamente i videogame. Scrivere significa mettermi alla prova.