Il nuovo Joker in un film tutto per lui: è la volta di Joaquin Phoenix?

Rumours sul prossimo “sorriso malato” nemico di Batman.

Di recente è giunta una notizia sul prossimo stand-alone su Joker che forse può riaccendere la fiamma in tanti fan stanchi dell’universo dell’uomo pipistrello proposto e riproposto all’infinito. Questa volta è protagonista una serie di voci di corridoio che proprio non ci si aspettava. Da giorni, infatti, alcuni articoli e speculazioni provenienti dal sito Variety, dichiarerebbero Joaquin Phoenix, attore americano tre volte candidato all’Oscar, come il più corteggiato per il ruolo di protagonista nel nuovo film targato Warner Bros. e DC.

Sembra che l’attore di Her e di Irrational Man di Woody Allen abbia accettato la proposta e che la produzione sia nel pieno delle trattative. Altro nome importante nella rosa dei candidati era quello di Leonardo Di Caprio, il quale però si è subito tirato fuori dal progetto per dedicarsi ad altri lavori. Phoenix rimane, in ogni caso, la scelta favorita del regista e visto il suo assenso (e l’istrionico talento che ha sempre dimostrato in tutti i suoi precedenti ruoli) la notizia della sua conferma come nuovo Joker potrebbe essere ufficializzata presto.

Non è la prima volta che Phoenix tenta un avvicinamento al cinefumetto. Nel 2010 era stato preso in considerazione come prima scelta per interpretare Hulk nel primo Avengers, e in seguito la stessa Marvel aveva proposto un nuovo coinvolgimento per il ruolo di Doctor Strange.  Infine la Warner/DC lo aveva preso in considerazione come possibile Lex Luthor per Batman v Superman: Dawn of Justice.

I fan si dicono entusiasti che il fatidico sì di Phoenix sia finalmente giunto per una pellicola così importante e un ruolo così atteso. Joaquin Phoenix inoltre è noto per essere un attore di metodo: per il mockumentary diretto da Casey Affleck, I’m Still Here, si è impegnato due anni senza mai riposarsi e quando girava il biopic su Johnny Cash, Walk the Line, insisteva perché la troupe lo chiamasse J.R. Cash. Non ci sono dubbi che si tratti di una scelta azzeccata per il più pazzo e adorato criminale nella rosa dei cattivi di Batman.

Il film su Joker sarà diretto da Todd Philips (trilogia di Una notte da leoni) e prodotto niente meno che da Martin Scorsese, nome che già dalle prime notizie fa ben sperare per un nuovo innalzamento di qualità e tematiche (come minimo per una cura nei dettagli che non si vede dai tempi della trilogia Nolan, secondo le opinioni della critica). A quanto pare sarà un crime-thriller ambientato nei primi anni ‘80 e avrà il realismo visionario di opere come Taxi Driver, capolavoro diretto appunto da Scorsese nel 1976. Al momento Phillips sta riscrivendo la sceneggiatura del film insieme a Scott Silver (autore di 8 Mile).

Ancora niente di definitivo, compresi titolo e data di uscita.

E Leto? A quanto pare la presenza del tanto controverso e odiato Joker apparso in Suicide Squad, interpretato da Jared Leto, è ancora confermata nell’universo DC di Batman e il nuovo film e il personaggio di Phoenix, secondo gli addetti ai lavori, non intaccheranno il proseguire degli altri progetti ambientati ai giorni nostri.

Laura Collesano

Una vita all'insegna della dipendenza inguaribile da storie. Sono drogata da circa 27 anni e mai stata "sobria", forse neanche per un giorno. Che sia in forma filmica, cartacea o videoludica amo la narrazione e amo raccontare. Scrivo soprattutto di questo e altra mia grande passione: i dibattiti infiniti e più o meno calmi su personaggi, snodi narrativi, implicazioni etiche... Basta vah ;)