Guardiani della Galassia Vol.2 – uomo minaccia una ragazza per aver inviato SMS durante il film

Un 37enne texano ha deciso di citare in giudizio una ragazza perché, durante la proiezione del film I Guardiani della Galassia Vol.2, inviava SMS tramite il proprio smartphone.

Quante volte, durante la proiezione di un film, siete stati infastiditi da persone particolarmente moleste? Per Brandon Veznar, un ragazzo originario di Austin in Texas, l’essere stato disturbato durante la visione delle avventure di Peter Quill e compagni, deve aver generato la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Oltre al danno, anche la beffa: la ragazza che lo ha disturbato, l’aveva invitata lui.

Infastidito dal comportamento della conoscente, che inviava SMS durante il film, Brandon l’ha invitata più volte a riporre il cellulare e godersi lo spettacolo. La donna, però, non ne ha voluto sapere e si è infastidita a sua volta solo quando Brandon l’ha invitata ad uscire dalla sala. Lei, a quel punto, l’ha preso alla lettera.

Guardiani della Galassia Vol.2

Secondo quanto riportato dalle testate locali, l’uomo dapprima ha chiesto alla ragazza di restituirgli il prezzo del biglietto (circa 17 dollari per la visione 3D), contattando anche la sorella per ottenere più risultati. Ai ripetuti rifiuti ha poi reagito denunciandola. 

Stando alla sua testimonianza, infatti, la donna avrebbe fatto illuminare lo schermo del telefono per circa un quarto d’ora, leggendo messaggi e rispondendo a sua volta, con la media di circa un’interazione al minuto. “I danni alla visione possono essere modesti, ma il principio è importante. Occorre stigmatizzare un comportamento che è una minaccia per la società civile”, ha dichiarato.

La controparte, che ha chiesto di rimanere anonima, ha però ribattuto di aver preso il telefono solo un paio di volte per rispondere ad un’amica in difficoltà. “Il mio telefono era silenziato e non stavo dando fastidio a nessuno. Inoltre non gli restituirò i soldi perché è stato lui ad invitarmi ad un appuntamento”, ha replicato facendo emettere un ordine restrittivo nei confronti di Brandon.

Voi cosa ne pensate di questa faccenda?

 

Marzia Armonia Rispoli

29 anni, da sempre appassionata di videogiochi e scrittura. Ah, dimenticavo: conosco Judo, Kung Fu, Karate e almeno altre cento parole altrettanto pericolose.

Lascia un commento