God of War, Kratos e Atreus allo stadio per seguire il Derby Lazio-Roma

Chissà se avranno pagato il biglietto.

Certe strategie pubblicitarie sono tanto insolite quanto geniali. In molti forse non hanno capito cosa è successo e hanno pensato si trattasse di una coppia di squilibrati, ma sicuramente tutti i videogiocatori presenti al Derby tra Lazio e Roma la sera scorsa appena hanno visto entrare nello stadio Kratos che teneva per mano il piccolo Atreus un sorriso l’hanno fatto.

Innegabilmente notare un uomo a petto nudo (il freddo non lo tange, state tranquilli) completamente ricoperto di una tintura bianca e un ragazzino al suo seguito con i capelli scompigliati e una veste un po’ passata di moda non è stato difficile. Gli appassionati di calcio tra di voi che hanno seguito la partita si sono accorti della loro presenza? 

God of War

 

Non si tratta dell’azione di un padre e un figlio qualunque che hanno voluto onorare il noto titolo firmato SCE Studios Santa Monica, bensì di una trovata pubblicitaria pensata da Sony Interactive Entertainment Italia per il lancio del nuovo God of War, in uscita nei negozi il prossimo 20 Aprile in esclusiva per PlayStation 4.  Secondo voi per chi avranno tifato durante la partita?

Veronica Fontana

"Condividi nel tuo profilo delle brevi informazioni che possano essere mostrate anche ai visitatori". Cos'è questo, un museo? Allora faccio l'animale imbalsamato, mi metto in posa. La mia descrizione riporta la passione per i film, le serie TV e i videogiochi.