Gli innamoramenti videoludici, le donne che fanno perdere la testa

E non sono neanche tutte sessualizzate! 

Giocatori e giocatrici ne hanno visti passare di personaggi attraenti. Potendo parlare a nome dei maschietti, citerei subito una delle più famose: Lara Croft. La bella avventuriera e cacciatrice di tesori, ad esempio, ha fatto la storia. Infatti, così come nei film si scelgono bellissime attrici, nei videogiochi le eroine si presentano molto avvenenti, catturando subito le attenzioni del pubblico. Però non basta un bel visino a far battere un cuore! Sicché siamo vicini a S. Valentino, parlerò proprio di questo: le ragazze, del mondo videoludico, di cui mi sono invaghito durante gli anni, in una classifica di 10 posizioni.

10 – Tira, Soul Calibur

Partiamo lentamente, con una delle combattenti del picchiaduro Soul Calibur, Tira. L’assassina armata di una lama circolare, non dissimile da un hula hoop, si presenta vestita d’edera e dai movimenti “clowneschi”. Il look gotico le da quel tocco di cattiveria e sensualità, che si addice alla perfida, e sexy, servitrice del Soul Edge.

Una specie di poltergeist che ammalia noi e, scommetto, anche il nemico.

9 – Poison Ivy, Batman Arkham Knight

Si sa che i cattivoni fanno, forse, più gola dei buoni. È quasi una regola non scritta. Alla nona posizione, infatti, ci metto una delle villains di Gotham City, Poison Ivy. L’avvenente nemica di Batman farebbe mozzare il fiato a chiunque, ma nel capitolo di Arkham Knight, si farà amare non solo per curve e sensualità. Assisteremo, non senza una dose di sorpresa, ad un grosso sacrificio in nome della città.

D’altronde, chi non ha del tenero dentro?

8 – Afrodite, God of War 3

In un mondo fatto di violente uccisioni, mostri mitologici e smembramenti, lei è il momento in cui il gioco si prende una pausa. Attraente e libidinosa, affiancata da due ancelle, su un letto gigantesco ci sarà Afrodite. Dea della bellezza e della lussuria, obbligherà Kratos a giacere con lei, in cambio dell’accesso alla fucina del marito, Efesto.

 

Si sa che quando l’uomo di casa lavora sempre…

7 – Lady, Devil May Cry 3

La bellissima mezza demonessa, Lady. Nel primo incontro la vediamo a cavallo di una motocicletta con stivale alto, gonnellina e bazooka: il cocktail perfetto per qualsiasi maschio. Quando poi scopriremo che, oltre ad essere una cacciatrice di mostri senza scrupoli, soffre terribilmente a causa del dispotico padre e della morte della madre, non potremmo fare a meno di affezionarci terribilmente. Ricordo ancora che, pur di salvare anche lei, sviluppai una furia indicibile contro il boss finale. Ed è tutto dire.

6 – Naminé, Kingdom Hearts

Kingdom Hearts. Gioia e dolore dei fan che aspettano, da circa un decennio (Square Enix, vorremmo darci una mossa?), il nuovo capitolo. Nell’attesa, il mio cuore è stato rubato da Naminé. Avvolta da un’aura di mistero, dai tratti fini, gentile e col sorriso che incanta. Nonostante inizialmente lavori per i cattivi, in seguito aiuterà più volte i nostri eroi, sacrificandosi e mettendo in pericolo sé stessa. Rispetto alla media dei personaggi dei videogames, ha un design estremamente semplice. Forse è anche questo che la rende adorabile.

5 – Elizabeth, Bioshock Infinite

Continuando la serie delle ragazze gentili, abbiamo Elizabeth, da Bioshock Infinite. Che dire, l’outfit da piccola dama dell’ottocento, gli atteggiamenti posati e la gioia di vivere farebbero sciogliere anche il più distaccato dei giocatori. Un po’ damigella in pericolo, un po’ misteriosa ed enigmatica, è una delle ragazze virtuali che più frequentemente appare nelle classifiche, e non mi sognerei di chiedermi il perché.

4 – Elena Fisher, Uncharted

In quarta posizione c’è Elena Fisher, dalla saga di Uncharted. La giornalista, abbandona tutte le volte la scrivania per seguire il nostro amico Drake. Anche nella più spinosa delle situazioni, si rivela un’ottima spalla, quando l’avventura lo richiede. Intraprendente, bella, simpatica, ottima tiratrice e guidatrice provetta.

È proprio da sposare, vero Nathan?

3 – Bonnie MacFarlane, Red Dead Redemption

Sul podio uno dei personaggi femminili meglio caratterizzati: Bonnie MacFarlane, dal gioco Red Dead Redemption. Una donna fatta e finita che, nonostante la morte di quattro fratelli, riesce a portare avanti il ranch di famiglia, nel clima tempestoso del Far West. Un’imprenditrice accompagnata dal fedele fucile e una più che abile spalla per John Marston. Il carattere da dura e indipendente, si fonde perfettamente col suo buon cuore.

Speravo che John lasciasse la moglie per lei.

2 – Cirilla, The Witcher 3

Medaglia d’argento per la Witcher, apprendista dello strigo Geralt, Cirilla, per gli amici Ciri. Ha rinnegato il potere e la ricchezza del padre, sottoponendosi ad allenamenti durissimi per chiunque, fino a fortificarsi incredibilmente. Nonostante sia la preda di un signore oscuro, mette tutto ciò che sa al servizio di chi ne ha bisogno. Tutto questo, ovviamente, misto ad una bellezza rara: i capelli bianchi, gli occhi chiarissimi e il corpicino minuto, ma sinuoso, manderanno i vostri cuori in aritmia.

1 – Aloy, Horizon Zero Dawn

E la vincitrice è quella che considero l’eroina del 2017: Aloy!

La rossa è veramente splendida, caratterizzata in modo singolare, con tanti piccoli dettagli che ne arricchiscono l’aria selvaggia. È completamente sola al mondo, cacciata dalla sua tribù, e nonostante tutto sempre forte e sorridente. Combattente e coraggiosa, cerca la verità per lei e il suo popolo. Per l’intraprendenza e lo spirito prorompente, è il personaggio femminile che vince a pieni voti,senza alcun dubbio.

Ecco qua, loro sono le fantastiche donzellette che mi hanno rubato il cuore. E le vostre? Fatecelo sapere nei commenti!

Marco Carratore

Ex impiegato dell'industria videoludica, appassionato di cinema, avido lettore e conl'hobby della scrittura da più di 10 anni. Cresciuto a pane e Internet, adoro da sempre l'universo nerd e geek, scriverne è il sogno che si avvera.