Attenzione a PornHub, attacco hacker in corso: numerosi utenti a rischio

Brutte notizie per chi frequenta il noto sito a luci rosse: la società di ricerca Proofpoint ha segnalato la presenza di un malware che può potenzialmente infettare milioni di computer in tutto il mondo. 

Il responsabile dell’attacco è un gruppo di hacker noto come “KovCoreG“, il quale ha realizzato un malware di nome “Kovter“: si installa automaticamente attraverso le numerose (false) pubblicità esplicite presenti sul sito. La scoperta la dobbiamo alla società di ricerca Proofpoint, i quali hanno evidenziato la presenza di codici malevoli all’interno del network pubblicitario di PornHub.


COME AGIVA IL MALWARE

Si manifestava come un aggiornamento critico per i browser più famosi (Chrome e Firefox), oppure come un aggiornamento critico di Flash Player per i browser di Microsoft (Edge e Internet Explorer). Una volta installato, era in grado di accedere ad ogni dato personale dell’utente. Inoltre, apriva anche in automatico numerosi siti malevoli, che una volta aperti generavano profitto per i creatori grazie alle pubblicità.

LA SITUAZIONE ATTUALE

Secondo quanto riporta il sito The Guardian, sembra che il malware sia stato inserito già più di un anno fa. Dopo la segnalazione di Proofpoint, il team di PornHub ha subito rimosso la minaccia. Nel frattempo però, numerosi computer potrebbero essere stati infettati, considerando che il sito è frequentato ogni giorno da più di 70 milioni di utenti.
In ogni caso, per evitare spiacevoli sorprese, è sempre bene avere un buon antivirus attivo, e soprattutto fare particolare attenzione ai link che clicchiamo.

Fonti : Proofpoint, The Guardian

Fabio Musso

Amo tutto ciò che esprime la propria fantasia (musica, disegno, fotografia), e amo condividere le mie idee. La tecnologia non ha segreti per me.

Lascia un commento