Allison Mack: l’attrice di Chloe in Smallville accusata di essere a capo di una setta segreta a sfondo sessuale

Allison Mack, l’attrice famosa per il ruolo di Chloe Sullivan in Smallville, sarebbe a capo di una setta segreta a sfondo sessuale che rovina la vita di innumerevoli donne.

In questo periodo in cui gli scandali legati alle denunce di molestie sessuali non accennano a terminare giunge una notizia ancora più grave qualora venisse confermata nel corso delle indagini giudiziarie. La protagonista sarebbe, come riportato dal DailyMail, l’attrice Allison Mack, famosa per aver interpretato Chloe Sullivan nella serie TV Smallville.

Le accuse rivolte all’attrice sono di essere la seconda in comando all’interno di una grande setta segreta a sfondo sessuale. Il mese scorso il New York Times si era interessato dell’esistenza di una setta segreta che aveva lo scopo di reclutare donne, marchiarle a pelle, metterle a dieta seguendo strettissime regole e picchiarle nel caso in cui queste donne non avessero reclutato abbastanza “reclute”.

Il gruppo si denominerebbe DOS ed è di fatto una setta segreta nata all’interno del gruppo NXIVM fondato da Keith Rainere già accusato per due volte per la medesima cosa. Ufficialmente l’NXIVM è conosciuto per essere un gruppo di auto-miglioramento con lo scopo di aiutare le persone a migliorare la loro vita. Il problema è che secondo alcuni ex membri in realtà il gruppo si struttura come un culto in cui tutti devono dedicare la loro vita a Rainere e ai suoi insegnamenti.

Il nome dell’attrice Allison Mack è emerso in queste ore, ma già mercoledì scorso Frank Parlato, un ex portavoce della setta, aveva rivelato al The Sun la presenza all’interno del gruppo di un’attrice vincitrice di un Emmy Awards.

Parlato è andato anche oltre la semplice accusa entrando in dettagli che hanno dell’assurdo e raccontati in un’intervista al The Frank Report. Secondo l’ex portavoce Rainere e Mack avrebbero creato DOS con l’intenzione di trasformarla in un’organizzazione mondiale con lo scopo di combattere per il bene e diventare una forza femminista contro il male con il motto “force for good and a female force against evil”.

DOS sarebbe, inoltre, suddivisa in una gerarchia piramidale con a capo Rainere e Allison Mack come sua diretta subordinata. Poi sotto la Mack vi sono una serie di schiave che hanno il compito di reclutare altre schiave anch’esse con lo stesso compito. Le donne nel gruppo vengono poi costrette a seguire una stretta e rigida dieta con massimo 500-800 calorie giornaliere perché secondo Parlato, Raniere preferisce le donne snelle e ritiene che il grasso interferisca con il suo livello di energia.

Le donne, una volta divenute schiave e aver giurato fedeltà ai loro padroni, vengono marchiate a fuoco senza anestesia con un simbolo che rappresenta le iniziali KR e AM ovvero Keith Rainere e Allison Mack.

 

 

Le donne che rispettano tutte le regole vengono invitate all’harem di Raniere e la decisione spetterebbe unicamente ad Allison Mack con il compito di decidere chi far entrare e uscire al suo interno.

Al momento l’attrice si rifiuta di parlare con la stampa, ma il legame con Raniere non è un segreto dato che nel suo sito personale è citato come il suo mentore personale da diversi anni. Tra le vittime vi sarebbe la figlia di Catherine Oxenberg, attrice statunitense famosa per aver partecipato al serial televisivo Dynasy.

Giovanni Arestia

Ciao a tutti, sono Giovanni Arestia (gioare). Sono appassionato di videogame fin dal glorioso Snes (non molto vecchio) e di tecnologia in generale. Spero di esservi di aiuto e di essere utile, buona lettura.

Lascia un commento