Android Instant App: le app che non occupano memoria

Le Android Instant App sono la nuova trovata di Google. Questa nuova tipologia di app non necessiterà di installazione sul dispositivo ma verranno lanciate direttamente sul web. Senza preoccuparsi della memoria, sarà possibile provare tutte le applicazioni desiderate.

Le Android Instant App sono un’idea sicuramente vincente di Google di cui ne avevamo già parlato qui in occasione del Google I/O 2016. Si tratta di applicazioni che diventano immediatamente fruibili da browser, come accadrebbe con un normale sito web. Ciò risulta estremamente importante non solo per l’utente ma anche per lo sviluppatore. Da oggi infatti ogni creator può decidere di trasformare la propria app in una Instant App, accessibile direttamente dal browser senza passare dal Play Store.

Il pattern da seguire per poterle usare è molto semplice. All’utente basterà cliccare l’apposito link per essere catapultato in pochi secondi dentro un’app Android vera e propria. Eventuali download seguenti avvengono solo se necessario e, all’uscita dalla Instant App, la memoria in uso viene immediatamente liberata.
I vantaggi di questa novità saranno maggiormente rivolti a tutte quelle piccole realtà commerciali come ristoranti, esercizi commerciali e privati. Questi potranno offrire una esperienza web semplice senza la necessità di richiedere l’installazione sul dispositivo.

Per realizzarle gli sviluppatori dovranno seguire le linee guida rilasciate da Google. I creatori potranno inoltre scegliere se realizzare una Instant App completa oppure parziale, indirizzando poi il download dallo store per l’app completa.

Le Android Instant App sono al momento supportate solo in Android 6.0 Marshmallow e 7.0 Nougat. A breve, comunque, i tecnici di Google contano di renderle fruibili anche dai dispositivi Android 5.x Lollipop.

Vuoi provarne subito una?

The Fork è una famosa app per la prenotazione e ricerca di ristoranti nelle principali città di tutto il mondo. Cercando su Maps un ristorante in zona e cliccando su “ulteriori informazioni” noteremo la presenza dell’opzione “prenota un tavolo”. Se il ristorante utilizza The Fork per le prenotazioni online verremmo indirizzati alla nuova Instant App di The Fork.

Per maggiore informazioni clicca QUI

Fonte

Share on Facebook12Tweet about this on TwitterShare on Google+0

Marco Franzon

Cerco di dare un senso alle cose infinitamente piccole.

Lascia un commento